L’acqua è sempre stata per Peschiera un elemento essenziale: pesca, commercio e difesa militare sono i i fils rouges che attraversano nei secoli la storia di “Ardelicae Pischeriae” come la chiamavano i Romani. L’acqua del grande bacino lacustre che raggiunge nel suo limite più a Nord le Alpi del Trentino qui viene convogliata nel fiume Mincio che prosegue poi il suo corso verso Mantova e termina nel Po. Dalle montagne al mare Adriatico: un passaggio estremamente importante, facile capire quanto Peschiera fosse in una posizione nevralgica. Dal medioevo fino al XX secolo Peschiera assume una rilevanza militare: Mastino della scala prima, poi la serenissima, i francesi nel XVIII secolo, gli austriaci, fino ad giungere all’unità d’Italia e alla prima guerra Mondiale. Durante tutte le tappe fondamentali della storia italiana Peschiera è stata usata come fortilizio, motivo per il quale durante la nostra visita guidata potremo commentare: le mura patrimonio Unesco dal 2017, le porte, l’Ospedale Militare d’Armata, l’antica Piazza d’Armi oggi Piazza Ferdinando di Savoia, la Chiesa di San Martino , il complesso della Rocca, i quartieri militari asburgici e il palazzo del Provveditore veneto, il tutto sovrastati da un tappeto di stelle e circondato da una rilucente e grande distesa d’acqua dove ora le anguille tranquillamente continuano il loro corso verso il mare.

🗓 VENERDI’ 21 AGOSTO | ORARI e TURNI
1° gruppo ⏰ 18.15
2° gruppo ⏰ 20.00
3° gruppo ⏰ 21.45

📍 RITROVO: Via Venezia, 19, 37019 Peschiera del Garda VR (si prega di organizzarsi col dovuto anticipo per parcheggiare e raggiungere il punto di incontro)

📣 ACCOMPAGNAMENTO: visita condotta da guida professionista abilitata

DURATA: itinerario: 1h30 ora circa

🎟 CONTRIBUTO: 12 euro ADULTI/ 5 euro RAGAZZI fino a 16 anni

✒️ PRENOTAZIONE














VENERDI' 21 ore 18.15VENERDI' 21 ore 20.00VENERDI' 21 ore 21.45

DOPO aver cliccato INVIA attendere qualche istante per la conferma. NON RIPETERE la prenotazione!
______________________________



X