Il primo insediamento di Villa Tiepolo Passi risale agli inizi del ‘500, quando la potente famiglia dei Tiepolo, acquistando terre in terraferma, occupa il Casteo di Carbonera, un antico castelliere paleoveneto. Esso è orientato con gli astri (solstizi ed equinozi) fungendo da orologio solare. In epoca romana, divenne un castrum strategico, equidistante com’era dal fiume Sile, da Treviso e dalla via Claudia Augusta. Quando vi giunsero i Tiepolo mantennero intatte le caratteristiche del luogo e vi costruirono la Villa: prima magazzini, granai e stalle, poi, nei primi del ‘600, su commissione di Ermolao Tiepolo, Casa padronale e barchesse; un barocco veneziano di prima maniera, secondo la moda e gli stilemi di Vincenzo Scamozzi, allievo del Palladio.
Nel corso dei secoli la casa venne impreziosita da artisti di fama: i Torretti scultori, Giuseppe Bernardi e il nipote Ferrari, nella cui bottega lavorava il giovane Canova; Pietro Antonio Cerva detto il Bolognese, quadraturista barocco, che affrescò completamente i piani nobili della casa dominicale e delle barchesse tra il 1674 e 1675; Giovanbattista Canal, nipote del Canaletto, che affrescò la Cappella Gentilizia secondo i canoni della scuola dei Tiepolo pittori (1775); Francesco Frigimelica il Vecchio la cui quadreria si ammira nel Portego della Villa. In epoca napoleonica la Villa passò in eredità alla nobile famiglia veneziana dei Valier e poco dopo, sempre per vie parentali, ai Conti Passi de Preposulo, antica famiglia bergamasca, che tuttora vi abita. Durante la Grande Guerra la Villa divenne ospedale chirurgico della Croce Rossa Italiana. Vi soggiornarono il re Vittorio Emanuele, i generali Diaz e Cadorna.
Oggi la Villa è sede di un’azienda agricola, meta di turismo culturale ed eventi esclusivi.
Siete pronti a scoprire questo tesoro insieme a noi?

NOTA BENE: La visita guidata si svolgerà anche in caso di pioggia

⚠️IMPORTANTE⚠️
L’escursione verrà svolta nel pieno rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria e potrà subire variazioni in base al nuovo decreto che verrà promulgato.

🗓 SABATO 17 APRILE 2021
1° turno: ⏰ 10.00
2° turno: ⏰ 11.00
3° turno: ⏰ 15.00
4° turno: ⏰ 16.00

DURATA:1h30
📍 RITROVO: Via Brigata Marche, 24, Carbonera, Treviso
🎟 CONTRIBUTO: 12 euro adulti INTERO, GRATUITO fino ai 7 anni, 7euro RIDOTTO dagli 8 ai 21 anni
✒️ PRENOTAZIONE
















    SABATO 17 ore 10.00SABATO 17 ore 11.00SABATO 17 ore 15.00SABATO 17 ore 16.00

    DOPO aver cliccato INVIA attendere qualche istante per la conferma. NON RIPETERE la prenotazione!
    ______________________________



    Vuoi associarti? Scopri i vantaggi di essere soci!

    X