25-26 maggio a Vicenza e dintorni: tra
musica e poesia, passando per Barcellona

 

Sperando che quello che si avvicina sia anche l’ultimo weekend di maltempo, abbiamo selezionato per voi una rosa di eventi – rigorosamente al coperto (o quasi)!
Il weekend che sta per iniziare segna la chiusura del Festival Biblico: giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione, la parola POLIS ne è il focus principale; dal termine greco per “città” si dispiega un ventaglio di significati e di domande per riflettere sull’idea di cittadinanza oggi, sulla scorta, come sempre, di molteplici approcci: teologico, antropologico, socio-culturale e politico.
Primo appuntamento alla Chiesa di Santo Stefano, dove Giovanni Grandi, professore di filosofia morale a Padova, terrà il convegno intitolato “Interiorità e politica – Governo di sé e potere. Sulle tracce di Gesù nel deserto”. Solo per mattinieri: si inizia alle 8!
Alle 11 si prosegue verso il Salone Nobile di Palazzo Chiericati, dove Jacopo Bulgarini D’Elci introduce “La città, come la Bibbia, un’arancia fresca e succosa. Dentro la materia celeste de la Sagrada Familia”: ospite Etsuro Sotoo, scultore giapponese divenuto cattolico grazie a Gaudí, di cui segue le precise indicazioni per la costruzione, tuttora in corso, della Sagrada. Un appuntamento più unico che raro, da non perdere.
Nel pomeriggio, ore 16.30, lo spazio dAbar, il cafè culturale del Festival, ospita “Città da condannare, città da salvare. Da Gotham City al Veneto, passando per Gomorra”. il fumettista Giuliano Piccinino e lo scrittore Francesco Maino, affiancati da don Simone Zonato, ci guideranno alla riflessione sul tema al centro del Festival, attraverso un viaggio che dal racconto biblico approda alla cultura pop, passando –ipotizziamo noi- per il romanzo di Roberto Saviano.
Per info: 0444-1540019 – info@festivalbiblico.it

Il sabato sera infine si riempie di musica grazie a due incontri imperdibili!
Dalle 21 alle 23 “La Meneghina”, storico cocktail bar in contrà Cavour, ospita “Hello Folks: concerti sotto la vigna”: ogni sabato, fino all’8 giugno, tra i tralci rigogliosi e i caldi filari di lampadine si esibiranno dal vivo artisti folk e blues, sotto la supervisione del direttore artistico Silva Cantele. Sabato 25 è il turno di Conny Ochs, il poliedrico cantautore tedesco che amalgama doom metal e folk americano. Per veri intenditori! Per gli amanti del grande De Andrè è invece irrinunciabile “E nemmeno un rimpianto: in viaggio con Fabrizio”, sempre alle 21 al Teatro di Bertesina. Le Officine del Suono celebrano da anni la figura di Faber, uniti assieme al pubblico in una duplice passione, quella per il poeta- menestrello e quella per la generosità: il ricavato dei biglietti sarà devoluto interamente a favore dell’associazione Pangea Vicenza Onlus. Per info e prenotazioni: 348-3503485, 348-7726926
Gli appuntamenti musicali proseguono domenica mattina a Palazzo Chiericati, il cui Salone d’onore ospita, per tutte le domeniche e fino alla fine di giugno, la seconda edizione di “Matinée al Chiericati”, una serie di otto concerti organizzati dall’Orchestra del Teatro Olimpico. Tra i contrabbassi diretti dal maestro Ubaldo Fioravanti, compare il giovane Giovanni Ludovisi (classe 1991), cui si affianca il compositore e bassista Simón García (1977).
Per prenotazioni e prevendite: 0444-326598 – segreteria@orchestraolimpico.it

Il weekend a Vicenza si chiude con l’ultimo evento della rassegna “Poetry Vicenza” 2019, festival di poesia contemporanea e musica che festeggia quest’anno il suo quinto anniversario. Gran finale alle 20.30 presso la sede dell’associazione TheArtsBox, dove quattro scrittori presteranno le loro voci per una lettura corale: Jorge Maximino (Portogallo), Andrew Greig (Scozia), Ida Travi (Italia) e Ana Blandiana (Romania). Accompagnamento musicale di Pierantonio Tanzola e Stefano Bassato.
Per info: info@theartsbox.com

Ci spostiamo ora a Padova, dove ci aspetta un bel fine Settimana all’insegna della riflessione su tematiche inerenti alla psicologia e alle dinamiche delle relazioni familiari.
Sabato, dalle 9.45 alle 12.30 il Teatro Excelsior ospita l’Associazione Welcome, onlus che da quasi un ventennio opera nel territorio padovano per dare un supporto ai sempre crescenti casi di marginalità sociale e di disadattamento giovanile. Patrocinata dal Comune e dal Centro Servizi per il volontariato di Padova, Associazione Welcome presenta “Oltre – Una rete per l’autonomia sociale, formativa e lavorativa dei minori accolti in comunità”: al centro del progetto l’attenzione per gli adolescenti, “giovani adulti” in un mondo che li mette incessantemente alla prova.
Per info: 366-4120263 – info@associazionewelcome.it

L’incontro tra due prospettive diverse e talvolta in contrasto, quello tra una figlia e chi le ha regalato la vita: questo il tema di “Madri e Figlie”, ciclo di due seminari che avranno luogo presso il centro Ttai sabato dalle 15 alle 18 e domenica dalle 9 alle 18. Anna Lauria, psicologa e psicoterapeuta, ci farà sentire le due “voci diverse delle forze del femminino sacro”, guidandoci alla scoperta del metodo CorpoAscolto, di cui è ideatrice. Tutto da scoprire!
Per info: 339-1912068 – anna.lauria181@gmail.com